Norme Tecniche di attuazione del Piano Strutturale

art. 59 Sub-sistema delle Masse di Siena (sistema delle Masse di Siena e della Berardenga)

1. In quanto dedotto dalla Unità di paesaggio delle Masse di Siena e della Berardenga, il Sub-Sistema delle Masse di Siena è caratterizzato dalla alternanza di fondovalle utilizzati a seminativi sistemati a maglia fitta e dorsi collinari in parte a seminativi e in parte a colture arboree con una regolarità e una corrispondenza tra forme delle coltivazioni e natura dei suoli ancora chiaramente leggibile.

2. Il Sub-Sistema è perimetrato in cartografia alla tav.Si01-I in scala 1/20.000.

3. Le forme insediative sono state recentemente interessate da alterazioni indotte dalle crescite della città di Siena con formazioni lungo la principale direttrice stradale in prossimità del confine: Ponte a Bozzone, San Giovanni a Cerreto, Pianella. Più in generale si assiste ad una densità crescente di fenomeni di natura urbana in territorio agricolo con rischio di alterazioni irreversibili degli elementi caratterizzanti del paesaggio tradizionale delle Masse di Siena e della Berardenga.

4. Costituiscono elementi di valore assunti come durevoli nel presente P.S.:

  • - la continuità residua tra collina e valle
  • - la varietà colturale
  • - la qualità insediativa anche recente
  • - il quadro paesaggistico

5. Sono invarianti strutturali caratterizzanti:

  • -Tracciati viari fondativi
  • - Edifici e beni storico-architetonici
  • - Spazi pubblici centrali
  • - Pertinenze paesaggistiche dei centri, degli aggregati e dei beni storico-architetonici
  • - Siti e percorsi di eccezionale apertura visiva