29.07.2020 - Domani si riunisce il consiglio comunale nell'Auditorium di Villa Chigi Saracini

Domani, giovedì 30 luglio, alle ore 15.45, torna a riunirsi il consiglio comunale di Castelnuovo Berardenga. La seduta si svolgerà nell'Auditorium di Villa Chigi Saracini, in presenza e nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19. L’ordine del giorno vede fra i punti principali una variazione urgente al bilancio di previsione per l'adeguamento degli spazi scolastici alle misure funzionali al contenimento del rischio da Covid-19; la variazione di assestamento generale di bilancio e la verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio per il bilancio di previsione 2020-2022; la convenzione con il Comune di Monteriggioni per la gestione condivisa dei servizi di trasporto e mensa scolastica dei plessi di Quercegrossa; le aliquote Imu 2020 e le misure straordinarie adottate sul fronte della Cosap alla luce dell’emergenza sanitaria. 

Nel corso della seduta, inoltre, la giunta risponderà ad alcune interrogazioni e interpellanze e saranno discusse due mozioni presentate dai gruppi consiliari Centrodestra per Castelnuovo e Potere al Popolo sul divieto della tecnologia 5G su tutto il territorio comunale e una mozione presentata dal consigliere comunale Nicola Ruffoli (Centrodestra per Castelnuovo) sulla strada vicinale 1 località La Coggia. I punti in discussione prevedono anche un ordine del giorno presentato dal presidente del consiglio comunale, Filippo Giannettoni, sulla necessità di approfondire in maniera organica e puntuale la nuova tecnologia 5G e un ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare Scelgo Castelnuovo avente sul sostegno all’approvazione della proposta di legge “modifiche agli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale, in materia di violenza o discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità’ di genere”.