21.01.2020 - Nuove telecamere per monitorare territorio e rifiuti

Nuove telecamere in arrivo a Castelnuovo Berardenga pronte a potenziare il monitoraggio su tutto il territorio e sulla corretta gestione dei rifiuti. L’intervento sarà realizzato entro i prossimi mesi con un investimento complessivo di circa 33 mila euro, di cui 20 mila in arrivo dalla Regione Toscana con un bando sulla sicurezza urbana chiuso nei giorni scorsi e 13 mila euro di risorse proprie messe a disposizione dal Comune castelnovino. 

Videosorveglianza su tutto il territorio. “Le risorse assegnate dalla Regione Toscana al Comune di Castelnuovo Berardenga - afferma il sindaco, Fabrizio Nepi - sono il frutto della programmazione e della pianificazione messe in campo dall’amministrazione comunale nei mesi scorsi e ringrazio gli uffici che l’hanno resa possibile. Grazie al contributo regionale potremo chiudere il primo ciclo del progetto di sicurezza urbana e inserire telecamere nelle frazioni di Casetta, Pancole, Monteaperti, Colonna del Grillo, Ponte a Bozzone, San Gusmè e Villa a Sesta, andando ad affiancare quelle già collocate a Castelnuovo Berardenga, Pianella, Pievasciata, Vagliagli e Quercegrossa“. 

Monitoraggio su territorio e rifiuti. “Le nuove telecamere, così come quelle già esistenti - aggiunge il primo cittadino - andranno a monitorare luoghi sensibili quali scuole ed edifici pubblici e saranno attive tutti i giorni, 24 ore su 24. Le apparecchiature saranno collegate con le forze dell’ordine, che ringrazio per la presenza costante sul territorio insieme alla Polizia municipale, e permetteranno di accedere a immagini e dati per effettuare anche controlli sui veicoli in transito. Alcune telecamere, inoltre, hanno la funzione di foto-trappole per garantire il decoro urbano e la tutela del nostro ambiente e del patrimonio pubblico”.