06.10.2020 - Investimento di oltre 2 milioni di euro per la scuola secondaria di primo grado “G. Papini”

Ammontano a circa 1 milione e 650 mila euro le risorse che il Comune di Castelnuovo Berardenga ha stanziato per completare la riqualificazione della scuola secondaria di primo grado “G. Papini” con interventi di efficientamento energetico e di adeguamento alle normative antisismica e antincendio. I fondi saranno resi disponibili da un mutuo che l’amministrazione comunale ha acceso dopo una variazione al bilancio di previsione per il 2020 approvata nei giorni scorsi in consiglio comunale. A questi si uniranno circa 430 mila euro, di cui 395 mila euro sono stati stanziati dalla Regione Toscana nell’ambito dei progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici per favorire risparmio energetico e tutela dell’ambiente, che porteranno l’investimento complessivo a oltre 2 milioni di euro.

“Le nuove risorse messe a disposizione attraverso il mutuo - spiega il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi - permetteranno, nella prima fase, di predisporre la documentazione di gara propedeutica ai lavori di riqualificazione della scuola secondaria di primo grado ‘G. Papini’, prima di avviare gli interventi che renderanno la struttura più moderna ed efficiente. A questi fondi si uniranno le risorse integrate dalla Regione Toscana per l’ammodernamento degli impianti termici e idraulici, la sostituzione di infissi e l’installazione del cappotto isolante esterno. L’investimento complessivo dell’amministrazione comunale per oltre 2 milioni di euro - conclude Nepi - darà un nuovo volto alla scuola secondaria di primo grado ‘G. Papini’ e conferma questo progetto come un investimento importante per il futuro del nostro territorio e dei nostri bambini e ragazzi, puntando su strutture scolastiche sempre più adeguate per ospitare la loro formazione e la loro crescita”.