21.01.2020 - Il teatro di Castelnuovo Berardenga apre il 2020 con C’è un tempo (sabato 25 gennaio)

Il sipario del Teatro comunale “Vittorio Alfieri” di Castelnuovo Berardenga torna ad aprirsi sabato 25 gennaio, alle ore 21.15, con C’è un tempo, spettacolo di danza ispirato a temi chiave contenuti nel libro biblico del Qohelet o Ecclesiaste. L’appuntamento segna una nuova tappa del cartellone promosso dal Comune castelnovino e da Fondazione Toscana Spettacolo onlus con la collaborazione de Lo Stanzone delle Apparizioni.

Lo spettacolo. C’è un tempo, con la coreografia e la regia di Julie Ann Anzilotti e le sculture da testa di Monica Sarsini, accompagnerà il pubblico a riflettere sul tempo e sulla vita ispirandosi al libro biblico che contiene dodici capitoli dedicati alle meditazioni sapienziali sulla vita e dove si legge anche come “ogni evento genera un altro evento e ogni cosa porta via con sé qualcosa”. 

Info e prossimi appuntamenti. Per informazioni sui biglietti, è possibile contattare la segreteria del Teatro comunale “Vittorio Alfieri” al numero 0577-351345 e all’indirizzo di posta elettronica info@teatrovittorioalfieri.com.

La stagione teatrale castelnovina tornerà protagonista al Teatro comunale “Vittorio Alfieri” di Castelnuovo Berardenga sabato 1° febbraio con Sconcerto d’amore - le acrobazie musicali di una coppia in disaccordo di e con Ferdinando D’Andria e Maila Sparapani, concerto-commedia all’italiana dove si passa dal rock alla musica pop suonata a testa in giù e dove ogni dissonanza si risolve in una piacevole armonia. Per conoscere tutti gli spettacoli in programma al Teatro comunale “Vittorio Alfieri”, è possibile consultare i siti www.teatrovittorioalfieri.com e www.toscanaspettacolo.it.