Norme Tecniche di attuazione del Piano Strutturale

art. 63 Sub-sistema delle Crete dell'Arbia (sistema delle Crete dell'Arbia)

1. Comprende una stretta fascia della porzione meridionale del territorio comunale che si estende dal confine est alle piane limitrofe al corso del Fiume Arbia. Le crete, caratterizzate da una spiccata individualità dal punto di vista geo-morfologico, sono ambienti estremamente delicati. Vi prevale una maglia media con terreni seminativi collinari che caratterizzano il paesaggio, ove le colture arboree sono ridotte; dominano quindi i seminativi con permanenza di elementi della viabilità rurale, di siepi e di formazioni arboree.
Presenti emergenze naturali di interesse paesistico quali calanchi e biancane.

2. L'area è percorsa dalla sgc Siena Bettole e dalla ferrovia Siena-Asciano, entrambe importanti risorse infrastrutturali.

3. Le forme insediative sono il centro di recente formazione di Casetta, La Stazione di Castelnuovo e Colonna del Grillo alla estremità orientale del sub-sistema. L'aggregato di Guistrigona impegna un segmento del crinale che corre a nord della superstrada.

4. Costituiscono elementi di valore assunti come durevoli nel presente P.S.:

  • - il paesaggio aperto delle crete
  • - l'infrastrutturazione stradale e ferroviaria
  • - le risorse termali
  • - la connessione tra la frazione di Casetta e il sistema periurbano di Siena

5. Sono invarianti strutturali caratterizzanti:

  • - Formazioni calanchive e biancane
  • - Tracciati viari fondativi
  • - Viabilità vicinale
  • - Siti e percorsi di eccezionale apertura visiva
  • - Sorgenti e pozzi termali
  • - Siti della memoria
  • - Tracciato e opere ferroviarie