Benessere organizzativo

Negli ultimi anni la P.A. ha preso in considerazione la dimensione del benessere organizzativo dei propri dipendenti, in quanto il miglioramento della performance di una organizzazione è strettamente collegato ad una più attenta gestione e motivazione delle risorse umane.

In relazione a tali tematiche il Dipartimento della Funzione Pubblica ha emanato la “Direttiva del Ministro della Funzione Pubblica sulle misure finalizzate al miglioramento del benessere organizzativo sulle Pubbliche Amministrazioni” (G.U. n° 80 del 05/04/2004). Nella Direttiva si esortano gli amministratori della P.A. a mettere in atto strategie orientate ai bisogni della cittadinanza, che coinvolgano le proprie risorse umane in processi di miglioramento della qualità del lavoro e dell’ambiente della P.A. medesima.

Ai sensi dell’art. 20, comma 3 del D. Lgs. 33/2013, le singole amministrazioni devono pubblicare i risultati dell’indagine sul benessere organizzativo sui propri siti istituzionali, oltre che trasmetterli alla CiVIT, mediante l'utilizzo del seguente modello: